Home » attualità » Berlusconi: 3 motivi per diventare presidente della Repubblica.

Berlusconi personalità illuminante e senza alcun dubbio tra i più capaci sia come politico che come imprenditore visionario potrà mai diventare il futuro Presidente della Repubblica Italiana?

Oggi navigheremo nei successi imprenditoriali e politici della personalità più in vista d’Italia. Soprattutto, attraverso questo percorso spiegheremo perché il futuro posto del Colle dovrà essere occupato da Berlusconi in persona. Benvenuti su giipsy blog, l’informazione creativa in un click.

Per Letta Berlusconi al Quirinale è sinonimo di caduta del governo Draghi per far spazio ai partiti. Ma sarà davvero così? O il PD si è trasformato nel PDIL non come Popolo delle Libertà ma come Partito delle illusioni. Proprio perché è stata la volontà di Berlusconi a proporre Draghi come presidente della BCE, perché mai non dovrebbe mantenere Draghi come presidente del Consiglio?

Berlusconi in politica

Berlusconi
Il Quirinale cambia volto

Iniziamo con le opere politiche: ne segnerò soltanto tre tra le innumerevoli azioni legislative di cui l’ex premier si è reso protagonista:

1. Promulgazione della “legge Tremaglia” (2001) dal nome del Ministro per gli italiani nel mondo. Questa legge ha permesso ai cittadini italiani residenti all’estero di votare.

2. Legge obiettivo per le grandi opere (2001): questa legge include il progetto “autostrada del mare“, Ferrovie ad alta velocità, Torino-Milano-Firenze-Roma-Napoli e Torino-Verona-Venezia, il progetto MOSE per salvare Venezia e progetti di ammodernamento di autostrade.

3. In politica estera, sotto Berlusconi il governo italiano ha assunto un orientamento pro-arabo verso una grande amicizia con Israele e la Turchia. Silvio Berlusconi è stato il testimone di nozze al matrimonio della figlia del Primo Ministro turco Erdogan. Questo ha favorito un riequilibrio delle relazioni internazionali tra tutti i paesi del Mediterraneo.

Queste sono le più importanti, l’elenco sarebbe ancora più lungo.

Silvio imprenditore

Come imprenditore nel settore edile è stato il primo a creare un modello di città unico ed originale con strade per le auto, piste ciclabili per i ciclisti e piste per i pedoni, con i fiori direttamente provenienti dall’Olanda.

È stato sempre Silvio Berlusconi ad anticipare la caduta dello Scià Reza Pahlavi e ad avvisare in largo anticipo i suoi colleghi nel medesimo settore che avevano già investito in Iran.

Come Presidente del Consiglio visita quasi tutto il mondo dal Giappone agli Stati Uniti d’America, mantenendo buoni rapporti anche con la Russia.

Far rappresentare la più alta carica dello stato significa restituire all’Italia nuova grandezza e nuova luce. La stessa grandezza di cui l’Italia si è resa protagonista quando il governo degli italiani veniva scelto alle urne elettorali.

Giuseppe Foti

Di giipsy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.