Ferrero e la Sweet Vision scopriamola. Da piccolo le merendine che consumavo spesso erano le Kinder colazione più. Lo ricordo ancora perché le mangio ancora oggi a colazione o dopo i pasti. Queste particolari merendine si bagnano nel latte ma io non le ho mai mangiate così. A colazione ho sempre preferito mangiare all’italiana: mangiare e bere o viceversa sia con un cappuccino che con un succo. In genere, le Kinder colazione più le accompagnavo con il succo. Nel latte usavo i biscotti. Perché questa digressione personale? Vi starete chiedendo! Benvenuti su giipsy blog, l’informazione creativa in un click.

Questo ricordo mi fa rivivere un’altra immagine importante a cui, secondo me Ferrero è molto legata. È l’immagine del Natale. Di Natale la famiglia si riunisce. Si tratta di un momento particolare in cui lavoro e responsabilità si mettono da parte. Ci sono le ferie, ci si riposa e si vivono momenti insieme. Per tutti, questi momenti possono coincidere con lo scarto dei regali. È vero anche per me ma in parte.

La Sweet Vision: Le Kinder Colazione più

Ferrero e la Sweet Vision
Colazione più un Disney Plus in più

Ciò che aspettavo di più era comprarmi la confezione inglese delle Kinder Colazione più. La chiamo inglese perché a Natale questa confezione la facevano di due piani come gli autobus inglesi. Se in un pacco normale c’erano 10 merendine con quello inglese ce n’erano il doppio. Non era la quantità ad alimentare il mio desiderio piuttosto la sorpresa presente all’interno della confezione. Cosa c’era dentro? La videocassetta in VHS dei film animati più belli di sempre.

Nel corso dell’anno, l’azienda di Alba dava la possibilità di collezionare i personaggi dei film animati perché presenti nelle confezioni delle merendine. Poi a Natale, nelle confezioni inglese delle Kinder Colazione più la Ferrero inseriva come sorpresa la videocassetta del film. In questo modo alimentava un duplice entusiasmo tra i bambini di allora: prima li faceva giocare con questi personaggi dando la possibilità di collezionarli e poi a Natale potevi vedere le gesta e le storie di questi pupazzetti in film animati.

Come far rivivere questa Vision?

Io vedevo queste storie e mi immedesimavo in questi racconti anche perché giocavo al videogioco del medesimo racconto. Un videogioco che ti spronava ad usare la mente per completarlo. Ciò che non sa la Ferrero è come poter far rivivere questa tradizione tutta italiana innovando tale idea. La mia mente ha già covato qualcosa e ora ve lo illustrerò. Ferrero ha già fatto una partnership con la Walt Disney per far uscire i suoi famosi fumetti nelle merendine al prezzo di due confezioni.

Ferrero e la Sweet Vision può rinascere ridisegnando un nuovo accordo con la Walt Disney e con una azienda specializzata nella produzione di videogiochi che prevede una nuova offerta per la Valeria. Si prospettano tre soluzioni:   

  1. Regalare 3 mesi di Disney Plus per incentivare da un lato la domanda della piattaforma streaming di Walt Diseny cosicché possa sviluppare una politica concorrenziale ancora più forte contro Netflix.
  2. Far produrre ad un’azienda specializzata il videogioco degli omonimi racconti Walt Diseny. Sviluppare il videogioco non in ottica di CD perché il CD inquina ma in ottica di cloud.
  3. Fare l’estrazione a codici nelle merendine che si acquistano, per il regalo dei 3 mesi a Diseny Plus. Invece, per tutti i clienti Ferrero distribuire nelle merendine un codice per poter visionare un solo film a scelta all’interno della piattaforma Diseny Plus. Il gioco in cloud sarà scaricabile dal sito della Kinder. 3 acquisti unici rilasciano il codice di installazione dal sito Kinder.  
Walt Disney e Ferrero insieme per una nuova Visione

La Sweet Vision: la Policy

L’estrazione vincente è visibile sul sito della Kinder con il metodo del confronto oppure si inserisce il codice ricevuto nella merendina sul sito per vedere se si vince. Regalare a tutti 3 mesi di Diseny Plus è troppo costoso per questo è preferibile l’estrazione per i 3 mesi di abbonamento. Ma per non scontentare i più sfortunati è consigliabile dare la possibilità a tutti di vedere un solo film a scelta con un codice presente all’interno delle merendine e inserirlo all’interno dello streaming Walt Disney per il primo e ultimo accesso. L’accesso sarà valido finché non si vede e si completa la visione del film. L’aspetto gratis di Walt Diseny sarà più che compensato dal futuro e-commerce 3.0 che vi illustrerò in un altro contenuto.

I maggiori player dello streaming sono Amazon e Netflix. Unico loro problema è che i loro contenuti non si rivolgono ai bambini e alle famiglie. Forse è Prime che si avvicina di più alle famiglie. Ma il target dei bambini è coperto soprattutto dalla Walt Disney il cui appuntamento non sarà solo al cinema data la pandemia ma sempre e in qualsiasi momento grazie al digitale.

Ferrero e la Sweet Vision: obiettivi

L’obiettivo in più del videogioco risponde alla visione di far ritornare i bambini a giocare con un PC e non con un dispositivo smart perché aiuta loro a sviluppare maggiori skills di problem solving che si esplicano dalla lettura per poter capire come installare un gioco sul PC a sforzare la mente per capire come completare un gioco. Con Android o iOs è diventato tutto più semplice sia l’installazione sia la tipologia del gioco. Bisogna innovare ritornando ai tempi della complessità. 

I bambini possono rivivere gli stessi momenti che ho vissuto io in ottica innovativa lasciandosi ispirare, entusiasmare ed emozionare grazie ai nuovi racconti firmati Walt Diseny e grazie ai nuovi giochi offerti da Ferrero. E chissà, magari i bambini di oggi diventeranno gli innovatori di domani.  

Mission to Mars? No, Mission to Partnership

Giuseppe Foti

 

Di giipsy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.