barca sul mare sardo

🐒#NAP per il rilancio della comunicazione culturale in Sardegna.

Il Recovery Found in Sardegna
NAP La Sardegna della multiculturalità

L’intervista a Franceschini su Nova Sardegna ci fa capire l’importanza dei fondi del Recovery Fund per rilanciare l’economia del turismo e della cultura in Sardegna. Il Covid ha colpito duramente il settore turistico sardo e l’unica notizia positiva è la ripresa d’interesse per le città d’arte e i piccoli borghi. In altre parole, i fondi europei €€€ sono funzionali ad intercettare questo interesse per valorizzare l’arte sull’isola e i piccoli paesini caratteristici. Ma basterà tutto questo per rilanciare l’isola? Basterà dire #Sardegna per creare indotto? Quale ruolo dovrà giocare la promozione digitale nel diffondere questo messaggio in tutto il mondo? Venite a scoprirla con me…🛩

Il Recovery Found in Sardegna
Posti da scoprire…

La Fondazione Monte Prama ha lo scopo di riunire l’intero complesso scultoreo di Cabras. Inoltre, verranno completati tutti gli spazi museali grazie ai finanziamenti europei. Per la fondazione recuperare tutto il tempo in cui la cultura sarda è rimasta in silenzio rappresenta una sfida molto ambiziosa. I finanziamenti costruiranno le basi per avere un prodotto da ammirare, che siano musei, borghi e sculture. La comunicazione digitale è il servizio per diffondere questo patrimonio attraverso NAP “Normal As Possible”, delle tante e diverse storie italiane identitarie e folcloristiche che uniscono la Sardegna. Così l’interesse e l’attrazione non solo sarà stagionale, limitata alla SUMMER VIBES ☀️ ma onnipresente e (omnicanale) per tutto l’anno. Si costruirà un circolo virtuoso per cui i turisti non saranno sempre turisti ma potranno anche stabilizzarsi in Sardegna come è accaduto per alcuni borghi della Toscana.

Il Recovery Found in Sardegna
Paese che vai usanze che trovi

Recovery Fund in Sardegna contro la destagionalizzazione e…?

Contro il fenomeno della destagionalizzazione l’archeologia è uno degli ingredienti giusti a fronte di un patrimonio culturale enorme e diffuso come il paesaggio sardo. NAP è l’ingrediente in più per comunicare e diffondere tutto questo patrimonio attraverso la voce dei social network e per estendere la stagionalità a tutto l’anno. Il turismo si tinge anche d’autunno! 🍁 Così l’interesse sarà vivo per tutto l’anno.

E ci ricorda che in Sardegna non c’è solo il mare 🐠.

Il Recovery Found in Sardegna
Prodotti caratteristici – Italian Hand Made

La scultura, l’archeologia e l’arte unite dalla parola “cultura”, rappresenteranno il punto d’incontro di un melting pot di culture diverse per tutti i turisti che verranno a visitare l’Isola. Inoltre, questo non sarà l’unico modo per diffondere la cultura tra i soli turisti ma anche tra i cittadini e i giovani dell’isola sarda.

Il Recovery Found in Sardegna

Cos’è NAP per la Sardegna?

Normal As Possible promuove la diversità attraverso l’identità storica e culturale delle antiche civiltà, raccontando le storie di tutti giorni. Storie che accomunano una regione duramente colpita dal Covid. Un viaggio tra i ristori della Sardegna, buon cibo e accoglienza. Ma è anche un viaggio attraverso il passato per far rivivere il presente, i giovani sardi e tutti i turisti che si riconoscono in questo patrimonio culturale. L’esempio di questo patrimonio viene dalla testimonianza di oltre 7000 nuraghi costruiti dalla grandiosa e antica civiltà nuragica.

Il Recovery Found in Sardegna
NAPaesaggi Culturali

Un popolo dalla storia millenaria che ci ricorda la tecnica della lavorazione del bronzo, le misteriose tombe dei giganti e come dal granito si ricavavano le 2400 domus de Janas. E poi i dolmen, i menhir per poi finire con la piramide a gradoni o ziqqurat di Monte d’Accoddi, forse il più grande mistero Archeologico di tutta l’isola. Oggi tutto questo potrà essere patrimonio visibile e accessibile a tutti e con NAP i nuragici non saranno più nostalgici.

Secondo il Ministro Franceschini il cinema “E’ una grande industria oltre ad una vetrina per i territori”. In questi posti la scorsa settimana si sono chiuse le riprese del nuovo film di Walt Disney “La Sirenetta” 🧜🏽‍♀️.

Il Recovery Found in Sardegna
Bel Mare, Belle Barche e…

Normal As Possible ha l’intento di proiettare per le strade di Barcellona pezzi e documenti della terra sarda, anch’essa all’epoca conquistata dai catalani. Ma dato il budget limitato e i periodi duri che tutti ci troviamo a vivere, questa meravigliosa idea rischia di rimanere solo un’idea. Persone disponibili ad aiutarci sono le benvenute! Abbiamo preparato una nuova ricetta che vi aspetta durante la nostra proiezione. Spoiler #popcorn 🍿!

Il Recovery Found in Sardegna
NAP Bilancia

Recovery Fund: Sardegna non è solo Porto Cervo!

Il Recovery Found in Sardegna
Sole NAP

Sardegna non è solo Sassari ma è anche Cabras, Cagliari, Arzachena, Oristano e Nuoro. E tutte le piccole isole e borghi che fanno da cornice a questo fantastico paesaggio naturale. Inoltre, il compendio garibaldino, una volta il museo più visitato in Sardegna a Caprera e il museo Bètile, esprimeranno la sfida di questa valorizzazione. I 450 km di rete ferroviaria costituiscono un unicum per l’isola sarda. La valorizzazione del territorio passa anche da questo, per unire tutte le particolarità culturali attraverso una rete di trasporti più efficiente e per vivere la Sardegna da cima a fondo. NAP 🐵🚂 sarà il treno della diversità ad alta velocità dove confluiranno tutte queste realtà. Un progetto di comunicazione digitale per le community social e su Giipsy, per poi amare l’Italia da Trieste in Giù.

Normal As Possible

#NORMALASPOSSIBLE 🐒☀️🙋🏼‍♂️ Breaking limits of Impossible! 🚀

Giuseppe Foti

Di giipsy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.